sabato 15 novembre

Il racconto del cibo riempe da sempre pagine e pagine di romanzi, saggi, manuali. Alcuni capolavori della letteratura di ieri e di oggi raccolgono riferimenti a pranzi, cene, piatti, vini che nutrono la storia e la vita dei protagonisti dei romanzi. E’ talmente imprescindibile il nesso che corre tra mangiare e vivere che molti autori hanno fatto ricorso alla quotidianeità o alla eccezionalità del cibo per descrivere meglio un personaggio, una situazione, un ambiente.

In queste pagine, vengono presentati i libri che assegnano al cibo la sua giusta importanza: novità, riedizioni, classici. E le occasioni in cui questi libri sono al centro della scena. La prima cadrà sabato 15 novembre, al Tepidario dell’Orticultura di Firenze (via Vittorio Emanuele/via Bolognese), quando nell’ambito della Biennale Enogastronomica Fiorentina alcuni autori parleranno dei loro libri.

Ecco il programma.

ore 16.45
Agostino StefaniL’Orto dei Semplici nell’Eremo di Santa Caterina a Rio nell’Elba. Frutta antica e piante spontanee nella tradizione alimentare elbana. ETS.

ore 17.30
Gianfranco MarroneGastromania. Bompiani.

ore 18.15
Elisia Menduni, Sicilia, la cucina di casa Planeta. Electa.

ore 19.00
I cento Firenze. Edt.

ore 19.45
Alvaro ClaudiA Tavola con l’Imperatore. Miraggi Edizioni
Rime in pentola. Persephone.